Benetton lancia la campagna per l’8 marzo: le donne sono forti.

#LaCampagnadelMese • In occasione della festa della donna dell’8 Marzo, ecco una brillante campagna lanciata da Benetton sulla parità di genere: le donne sono forti.

8 marzo

8 Marzo, la festa della donna.

Visto che ieri, 8 Marzo, era la giornata della donna ci sembra giusto tornare su una delle (tante) iniziative proposte per questa giornata dedicata in particolar modo a quello che resta ancora, nonostante il cambiamento avvenuto nei secoli, un argomento per certi versi taboo: la parità di genere. Non siamo più negli anni ’50, è ovvio, tuttavia non si può certo pensare che il genere femminile abbia raggiunto la tanto agognata parità, soprattutto in alcune zone del mondo che ci circonda.

unitedbyhalf

#unitedbyhalf

Hashtag #unitedbyhalf

Il noto brand Benetton, per altro protagonista alla prima tappa del Salone della CSR e Innovazione Sociale 2017 a Portogruaro, ha lanciato in occasione dell’8 Marzo la campagna pubblicitaria con tanto di hashtag #unitedbyhalf per evidenziare le disparità ancora evidenti tra uomo e donna. Il lavoro è da sempre il diretto osservato. Eppure oggi tra donne imprenditrici, normative più aperte in tema maternità e parità dei genitori, stiamo vivendo un altro passaggio epocale dove le donne stanno portando dei loro personali stili di leadership, staccandosi dall’etichetta che la donna per essere autoritaria deve comportarsi da uomo. Tutt’altro. Personalità, carattere e guardare oltre gli schemi, facendosi largo tra le mille difficoltà che offre il mondo del lavoro per le donne. Purtroppo la mentalità misogina ancora pervade nella cultura moderna, ma siamo convinti che con i millenials si stiano sfondando sempre più barriere che sembravano insormontabili. Abbattendo le disuguaglianze come tra gli obiettivi dell’Agenda 2030.

“Non siamo la metà più debole”

Il marchio trevigiano, operando nell’ambito del WE Program (Women Empowerment Program), programma di sostenibilità a lungo termine di Benetton Group, per supportare l’emancipazione e la legittimazione delle donne in tutto il mondo, ha scelto l’India per lanciare la campagna sociale. Qui il marchio è noto tra gli uomini, mentre non lo è per niente la parità dei sessi. Si cerca di stimolare gli uomini a un diverso approccio nei confronti della donna. Serve una vera parità, serve un cambiamento culturale radicale, quello che stiamo vivendo, ancora in parte sia chiaro, in Occidente.

Oltre l’8 Marzo, cosa fare per la parità di genere.

L’8 Marzo vuole farci ricordare che la donna non è la metà più debole, ma semplicemente l’altra metà. Personalmente non mi piace parlare di quote rosa, ma piuttosto di programmazione, di attività e interventi nelle aziende, nelle pubbliche amministrazioni volte a considerare il problema parità di genere come essenziale per l’orientamento a lungo termine. Tutelare le donne, soprattutto in Paesi ancora ciechi di questa realtà, che non consentono di vivere sullo stesso piano del maschio.

Unisciti a Greenhold

A te la parola

commenti