Padiglione Belgio: innovazione, tradizione e sostenibilità.

#Paesi&Sostenibilità a EXPO 2015: padiglione Belgio, tecnologie e nuovi metodi di produzione ecosostenibili.

Belgio padiglione

Belgio e green economy.

Il padiglione Belgio si pone tra i paesi che più hanno recepito il vero messaggio dell’EXPO di Milano. Il Belgio illustra una serie di progetti e realtà concrete all’insegna dell’efficienza e del risparmio energetico*. Il padiglione presenta una design ecosostenibile a forma floreale, una struttura fatta interamente con materiali riciclabili come legno e vetro, ma è l’interno la vera forza. Responsabile, interattivo (video consultabili da più postazioni) e dimostrativo. Una “Lobe City” che coinvolge il visitatore.

La chicca del padiglione Belgio.

La cosa più interessante da notare nel padiglione Belgio è l’applicazione dell’acquaponica, tecnica che

Acquaponica – Padiglione Belgio.

prevede la sinergia tra l’allevamento dei pesci e l’idroponica, coltivazione senza terra. Nella fattispecie nel padiglione del Belgio, ci sono piantine di basilico e insalata poste su una ruota circolare, al di sotto delle quali è posta una vasca d’acqua dove vivono i pesci. Sono proprio i loro residui organici a nutrire le piante che a loro volta purificano l’acqua consentendo ai pesci di vivere serenamente. Un processo efficiente che consente di evitare l’uso di fertilizzanti chimici, seguendo gli impegni del Belgio nelle iniziative dell’IFP (International Federation of Pedestrians) e inoltre riduce fortemente il consumo idrico.

I video riproducibili nel padiglione Belgio mostrano i vari progetti a sostegno dell’agricoltura urbana e biologica, le iniziative per il riciclo e la sicurezza alimentare (Food.be). Si può consultare il FEVIA Sustainability Report (2013-2015) con i progetti di ricerca e sviluppo delle tecnologie ecosostenibili e gli indicatori sociali che mostrano per fare un esempio, una riduzione notevole degli incidenti sul lavoro.

Leggi anche le altre tappe di #Paesi&Sostenibilità su EXPO 2015

#Paesi&Sostenibilità – Padiglione Angola

#Paesi&Sostenibilità – Padiglione Gran Bretagna

#Paesi&Sostenibilità – Padiglione Colombia

Padiglione Belgio: cibo e sostenibilità.

Al Padiglione Belgio la degustazione di insetti.

Se volete abbuffarvi all’interno nel padiglione Belgio, accomodatevi pure: birra, cioccolata e patatine fritte a volontà. Non fanno rima con sostenibilità, tuttavia fanno parte del repertorio culinario tradizionale belga e non si potevano occultare. Le cucine sono protette da vetri antibatterici, vi sono spazi per lo show-cooking e potete provare anche cibi realizzati con farine da insetti, per chi ha coraggio di provarli.. Degustazioni figlie di nuovi modelli di consumo e futura scarsità di risorse che diventeranno, probabilmente, qualcosa di molto normale.

 

*L’utilizzo dell’acqua del Canale, fornita dall’Expo, per alimentare le pompe di calore dell’edificio assicura un risparmio sul consumo energetico che sfiora l’80%.

Unisciti a Greenhold

A te la parola

commenti